The show must go on

di Derseiltanzer


La parola d’ordine di oggi è mostrare, anche se l’inglese show lo trovo molto più appropriato, perché rende meglio l’idea non solo del mostrare, ma del farlo davanti ad un “pubblico” di gente spesso sconosciuta, proprio come su un palcoscenico.

Un palcoscenico dove danziamo e recitiamo ignari di chi ci sta osservando.

I social network hanno reso lo show l’ordine del giorno, alla portata di tutti. Facebook, Twitter, Tumblr, Instagram sono i più famosi palcoscenici dove milioni di persone caricano foto, pensieri, stati d’animo ad un ritmo quasi ossessivo. La vita, tristemente nevrotica, diventa uno show. E allora mostri il tuo nuovo paio di jeans, il tuo nuovo taglio di capelli, il tuo nuovo libro, il tuo aperitivo del sabato sera con tutta quella gente che per il resto della settimana non sopporti, te stessa con il tuo compagno (lasciando intendere che un attimo prima vi stavate divertendo un sacco), la Tour Eiffel, il tuo nuovissimo acquisto da Tiffany & Co., il piatto di sushi che stai per fare fuori.

Tutto questo alla gente piace un sacco mostrarlo. Piace mostrare che ci si gode la vita, mentre gli altri, quelli che la vita la mostrano solo a se stessi perché troppo egoisti, sono dietro le quinte. Il pubblico applaude entusiasta davanti a tutte queste splendide vite. Che invidia, vorrebbero tutti essere come loro. E gli attori si inchinano orgogliosi dello splendido lavoro, ma poi si accorgono che i fili trasparenti ai polsi iniziano a stringere.

Annunci